Normalmente alla nascita o nei primi mesi di vita l'apparato lacrimale si canalizza spontaneamente per effetto del riassorbimento di una membrana interna (valvola di Hasner) presente nella sua ultima parte (dotto naso-lacrimale).

Nei casi di mancata canalizzazione il bambino presenta lacrimazione eccessiva e secrezione muco-purulenta che fuoriesce dai puntini lacrimali.

In queste situazioni è opportuno intervenire con il sondaggio delle vie lacrimali, da programmarsi entro i primi 12 mesi di vita, che consente spesso la perforazione meccanica della membrana interna e il normale drenaggio delle vie di deflusso delle lacrime.

 

 

 

Vai all'inizio della pagina